Scoperta gastronomica : la Cucina Nizzarda

Questa giornata inizia dalla visita del centro storico sul tema della gastronomia, il ruolo importante dei mercati e le spiegazioni riguardanti i diversi prodotti. Dopo qualche assaggio alla cieca seguito da un piccolo gioco aperitivo, si pranza in un ristorante tipicamente nizzardo (varia a secondo del budget del gruppo) o al Lycée Hôtelier di Nizza (valido unicamente nel periodo scolastico e  all’infuori dei week end).
Dopo pranzo, ci recchiamo a Villeneuve – Loubet nel museo Auguste Escoffier, dedicato all’illustre chef del hôtel Savoy di Londra e precursore della cuisine nouvelle. Alla fine della visita, un altro piccolo test attende i nostri clienti. C’é anche la possibilità di visionare un film che mostra diversi chefs sul loro luogo di lavoro.
Prendiamo dopo la strada per Opio dove visiteremo un autentico frantoio che risponde alle normative europee. Nei dintorni si trova un altro frantoio che era in uso nel quattrocento. La coltivazione dell’ulivo é molto importante per tutto il bacino mediterraneo e l’olio d’oliva costituisce la base di tanti piatti provenzali.
Concludiamo questa giornata gastronomica a Pont-du-Loup, famosa per la confetteria Florian, tra le cui sorprendenti specialità troviamo la confettura di petali di rose che non possiamo mancare di assaggiare nonché altre golosità.
La giornata può assumere l’aspetto di un gioco sulla base di 25 persone per guida. Saranno organizzate delle squadre che dovranno rispondere a dei quiz nonché fare delle prove alla cieca.
Questa escursione sul tema della cucina nizzarda è una vera rivelazione che risveglia durante tutta la giornata i cinque sensi del corpo umano, un modo originale di visitare la Costa Azzurra, divertendosi. Siano informati i golosi !

Informazioni generali

  • Entrata museo Escoffier : tariffa : 6€  (chiuso novembre-dicembre)
  • Degustazione della Socca : 3 €  pp
  • Frantoio della Brague: gratuito per gruppi  su prenotazione per il gruppo (chiuso lunedì mattina, domenica e giorni festivi ).